martedì 11 dicembre 2018

Nazionalizzare lo smaltimento dei rifiuti

di Alessandro Negroni

Ormai da decenni assistiamo in Italia a numerosissimi casi di smaltimento illegale di rifiuti, con gravi conseguenze sulla salute dei cittadini e l’ambiente.

giovedì 1 novembre 2018

La giusta battaglia di Alfonso Bonafede (M5S) contro la prescrizione


La battaglia di Alfonso Bonafede, ministro della giustizia, contro la prescrizione è sacrosanta, nonostante i violenti attacchi che sta subendo in queste ore da parte dei difensori di quel vecchio regime che garantiva impunità ai potenti.

martedì 16 ottobre 2018

Cause del calo del consenso del M5S (ricerca originale)


Diversi sondaggi hanno evidenziato una flessione del consenso elettorale del Movimento 5 Stelle tra le politiche del 4 marzo 2018 (oltre il 32 percento) e agosto/ottobre 2018 (circa il 26-28 percento): perché tale flessione?

martedì 11 settembre 2018

Il decreto dignità nella giusta direzione

di Osservatorio politico M5S

Il decreto dignità, primo provvedimento economico del governo Conte, va nella giusta direzione di una maggiore attenzione e tutela dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici.

sabato 11 agosto 2018

Lettera aperta ai presidi sulle vaccinazioni: vergognatevi


I rappresentanti dei presidi italiani hanno affermato di non voler aprire le scuole ai bambini e alle bambine senza vaccinazioni, prendendo una dura posizione contro Giulia Grillo, contro i valori della scuola pubblica e contro la libertà di cura.

domenica 5 agosto 2018

Il M5S è compatto per la libertà di cura (vaccinazioni comprese)


Si è scatenato in queste ore un attacco di ampia portata contro il Movimento 5 Stelle portato avanti da tutte le forze che rappresentano il vecchio regime e che vorrebbero, mediante la coercizione medica, mettere le mani sui corpi dei cittadini e delle cittadine.

domenica 29 luglio 2018

Vaccinazioni obbligatorie, Marcello Foa e linciaggio mass mediatico

di Alessandro Negroni

A prescindere da come la si pensi sui vaccini, l’attacco dei mass media a Marcello Foa sulla questione dell’obbligatorietà delle vaccinazioni esprime una mentalità totalitaria degna del Terzo Reich e fortemente nemica della libertà.

venerdì 27 luglio 2018

La rivoluzione di Beppe Grillo: referendum sull’euro e estrazione casuale di metà del parlamento

di Alessandro Negroni

Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio hanno innovato profondamente la politica italiana e, più in generale, hanno creato un nuovo modello di movimento politico, capace tra le altre cose di coinvolgere attivamente i cittadini e le cittadine.

giovedì 26 luglio 2018

Roghi di rifiuti: un plauso e un consiglio al ministro dell’ambiente Sergio Costa


La stampa di regime non ha dato il giusto rilievo a un’importante iniziativa del ministro dell’ambiente Sergio Costa contro un fenomeno che avvelena in modo duraturo l’ambiente causando gravi danni alla salute dei cittadini.

giovedì 19 luglio 2018

Il valore (non economico) del taglio dei vitalizi


Il taglio dei vitalizi di 1.240 ex deputati determinerà un risparmio di spesa di diverse decine di milioni di euro all’anno (si stimano 43 milioni di euro all’anno) ed è un successo ottenuto dal Movimento 5 Stelle.

sabato 7 luglio 2018

Vaccinazioni, nuovo totalitarismo e attacco del Times al M5S

di Alessandro Negroni

Lo Stato totalitario del XXI secolo non si presenterà con svastiche, manganelli e camicie nere, ma mirerà a prendere il controllo totale dei corpi dei cittadini in nome della “salute” e tale metodo costituirà il suo tratto distintivo: per tale ragione possiamo definirlo “Stato terapeutico totalitario”.

lunedì 2 luglio 2018

La fine della chiamata diretta: le dichiarazioni del ministro dell'istruzione

Il Pd di Matteo Renzi con la “chiamata diretta”, elemento qualificante della cosiddetta Buona scuola che affidava all'arbitrio dei presidi la scelta dei docenti, ha mirato a trasformare la scuola italiana in una struttura verticistica e gerarchizzata con un “uomo solo al comando” (il preside). 

venerdì 22 giugno 2018

lunedì 18 giugno 2018

Il caso Aquarius come pretesto


Perché dobbiamo sostenere e difendere il governo Conte? Le incredibili parole dei francesi testimoniano l’aperta ostilità dei poteri politico-burocratici ed economico-finanziari nei confronti del governo italiano.

mercoledì 13 giugno 2018

Vaccinazioni, buona scuola e articolo 18: le ragioni della sconfitta del Partito democratico


Perché il Partito democratico di Matteo Renzi è stato sconfitto alle elezioni del 4 marzo? Sono tre i fattori che più di altri hanno contribuito in modo determinante a tale sconfitta: vaccinazioni, Buona scuola e articolo 18.

venerdì 8 giugno 2018

Beppe Grillo e l'Ilva di Taranto


La presa di posizione di Beppe Grillo sull’Ilva di Taranto esprime pienamente il sentire comune dell’intero Movimento 5 Stelle ed è espressione di quell’ambientalismo che rappresenta uno dei pilastri del Movimento.

mercoledì 6 giugno 2018

Il discorso di Giuseppe Conte al Senato


Una breve analisi del discorso che Giuseppe Conte ha tenuto al Senato il 5 giugno, di cui due elementi qualificanti appaiono essere la centralità del contratto tra il Movimento 5 Stelle e la Lega e l’esigenza di combattere il vecchio regime e i suoi privilegi.

venerdì 1 giugno 2018

Le vaccinazioni, il Movimento 5 Stelle e Giulia Grillo


Uno dei provvedimenti del Pd di Matteo Renzi che meglio di altri esemplifica l’autoritarismo di tale partito e una delle ragioni della sua sconfitta elettorale è rappresentato dal decreto Lorenzin sugli obblighi vaccinali.

giovedì 31 maggio 2018

Fermato il colpo di Stato di Mattarella: incarico a Giuseppe Conte

La reazione indignata degli italiani e delle italiane e le parole di chi ha denunciato senza paura il colpo di Stato in atto hanno fermato Sergio Mattarella e creato le condizioni per l’avvio del nuovo governo Movimento 5 Stelle Lega che giurerà il 1° giugno.

martedì 29 maggio 2018

Fermare il governo illegale di Cottarelli

di Osservatorio politico M5S

Il governo illegale di Cottarelli, l’uomo del Fondo monetario internazionale, deve essere fermato in parlamento in difesa della Costituzione e della volontà espressa nelle elezioni del 4 marzo dagli italiani e dalle italiane. Siamo di fronte a un grave pericolo per la democrazia.

domenica 27 maggio 2018

Il colpo di Stato di Sergio Mattarella


di Alessandro Negroni

Nell’ordinamento costituzionale italiano il presidente della Repubblica non ha il potere di scegliere i ministri: il rifiuto di Sergio Mattarella di nominare Paolo Savona ministro dell’economia si configura da un punto di vista tecnico come un colpo di Stato.

Attacco eversivo al governo di Conte: la posta in gioco

di Alessandro Negroni

È in corso un attacco che non esito a definire eversivo nei confronti del governo di Giuseppe Conte, “eversivo” in quanto mira a rovesciare l’ordinamento costituzionale italiano, in particolare sopprimendo la volontà popolare che si è espressa nelle elezioni del 4 marzo.

giovedì 24 maggio 2018

Giuseppe Conte premier e i retroscena al Quirinale

di Osservatorio politico M5S

Dopo un’azione di disturbo contro il primo ministro indicato dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega, finalmente Giuseppe Conte ha ricevuto dal presidente Sergio Mattarella l’incarico di formare il nuovo governo.

domenica 20 maggio 2018

giovedì 17 maggio 2018

La Buona scuola e l'accordo di governo Di Maio Salvini


Il paragrafo 22 dell’accordo di governo tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini è dedicato alla scuola e proprio in apertura di tale documento si afferma che «l’istruzione deve tornare al centro del nostro sistema Paese» e che per avere una scuola di qualità «occorre ripartire innanzitutto dai nostri docenti».

lunedì 14 maggio 2018

Perché Mattarella è un pericolo per l’accordo Di Maio Salvini


Nell’ordinamento costituzionale italiano il presidente della Repubblica è un potere neutro che non dovrebbe arrogarsi il diritto di indicare e di condizionare i contenuti politici dell’azione del governo.

sabato 12 maggio 2018

La trattativa tra Movimento 5 Stelle e Lega

di Osservatorio politico M5S

In queste ore la trattativa tra il Movimento 5 Stelle e la Lega per la formazione di un nuovo governo sta entrando nel vivo e, pur tra diverse difficoltà, sta procedendo verso un accordo.

venerdì 11 maggio 2018

Il governo M5S Lega e le elezioni del 4 marzo


Dei risultati delle elezioni del 4 marzo 2018 sono state dette e scritte molte cose. Due sono i dati di fatto da tener presenti per proporre una chiave di lettura di tali elezioni: da un lato la netta affermazione del Movimento 5 Stelle e il successo della Lega, dall’altro il crollo elettorale del Pd di Renzi e della Forza Italia di Berlusconi, che peraltro perde la leadership all’interno del centrodestra.

Perché un Osservatorio politico sul Movimento 5 Stelle

di Osservatorio politico M5S

Il Movimento 5 Stelle è uno dei più importanti movimenti politici italiani, oltre a essere una forma di organizzazione politica radicalmente innovativa: l’Osservatorio si propone di essere un luogo di analisi e di riflessione sul Movimento, ma anche un luogo per elaborare proposte concrete di azione politica e sociale.