venerdì 8 giugno 2018

Beppe Grillo e l'Ilva di Taranto


La presa di posizione di Beppe Grillo sull’Ilva di Taranto esprime pienamente il sentire comune dell’intero Movimento 5 Stelle ed è espressione di quell’ambientalismo che rappresenta uno dei pilastri del Movimento.


L’ambientalismo, come politica per la tutela e la difesa dell’ambiente, e la volontà di preservare l’ecosistema, di tutelare la biodiversità e di combattere il degrado ambientale sono da sempre al centro del Movimento 5 Stelle e ne rappresentano valori fondamentali e costitutivi.

Sull’Ilva di Taranto il principio è semplice: la vita e la salute dei cittadini e delle cittadine devono prevalere sul profitto privato. Da qui l’esigenza di una rapida riconversione dell’intero stabilimento che trasformi un’industria inquinante in un modello di green economy.

Per decenni i governi italiani, servitori fedeli del neoliberismo mondialista, hanno sacrificato Taranto (e non solo) sull’altare del profitto privato e di un falso sviluppo, “falso” perché non è autentico sviluppo quello che semina malattia e morte per le generazioni presenti e future.

Oggi è arrivato il momento di dire basta, è arrivato il momento di cambiare prospettiva, a Taranto e in tutta Italia.

L’Osservatorio politico sul Movimento 5 Stelle condivide pienamente le parole di Beppe Grillo sull’Ilva di Taranto e il suo auspicio “Che il cielo sopra l’Ilva diventi sempre più blu”.

Il video con l'intervento di Beppe Grillo: 






Nessun commento:

Posta un commento