giovedì 14 marzo 2019

Vaccinazioni e Movimento 5 Stelle. Facciamo il punto

di Osservatorio politico M5S

Riportiamo la trascrizione di una tavola rotonda del 13 marzo con Alessandro Negroni, coordinatore dell’Osservatorio politico M5S, per fare il punto sulle vaccinazioni obbligatorie.


*sostienici visitando la pubblicità - basta un click*


Qual è la posizione del Movimento 5 Stelle sulle vaccinazioni obbligatorie?

Direi che la posizione è semplice e può essere così sintetizzata: il Movimento non è assolutamente contro le vaccinazioni, considerate un importante strumento di prevenzione, ma è contrario all’obbligatorietà delle vaccinazioni per come concepita dal decreto Lorenzin. Lo stesso Beppe Grillo, dopo la firma del cosiddetto “patto per la scienza” promosso da un personaggio divisivo come Roberto Burioni, ha tenuto a precisare di essere contrario all’obbligatorietà delle vaccinazioni e di non aver cambiato idea al riguardo, pur riconoscendo nei vaccini, quando sicuri ed efficaci, un frutto della scienza. E Giulia Grillo, in un post dell’11 marzo su Facebook, ha ribadito come il Movimento, in tema di vaccinazioni, sia per il modello della raccomandazione e non dell’obbligatorietà.

Riceviamo centinaia di email da parte di elettori del Movimento che si lamentano per la mancata cancellazione del decreto Lorenzin: cosa rispondere a questi cittadini?

Intanto mi devo scusare se non siamo riusciti a rispondere a tutti, il numero delle email era troppo elevato, posso però dire che abbiamo letto tutto, compresi i tanti commenti sul nostro sito. Personalmente sono da mesi impegnato nel contrastare il decreto Lorenzin, ma, cosa importante, lo faccio con convinzione e orgogliosamente dentro il Movimento e con il Movimento. E non siamo certo isolati, basti pensare ai 146 portavoce del Movimento che l’11 marzo hanno inviato una lettera alla commissione sanità del Senato per chiedere il superamento dell’obbligo vaccinale. E in risposta a tale lettera, il presidente della commissione  sanità Pierpaolo Sileri ha immediatamente fatto presente in un post su Facebook come si stia lavorando proprio per superare il decreto Lorenzin. Riconosco che avremmo dovuto muoverci con maggiore determinazione contro il decreto Lorenzin, ma ricordiamo, senza per questo voler giustificare nulla, che vi sono pesanti pressioni nazionali e internazionali al fine di mantenere l’obbligo vaccinale.

Puoi chiarire meglio a cosa ti riferisci parlando di “pesanti pressioni” per mantenere l’obbligo?

Farò solo un esempio per cercare di spiegarmi meglio. L’Istituto superiore di sanità è un organo che dipende dal ministero della Salute e che deve svolgere attività tecnico-scientifica: vi sembra normale che il suo presidente, Walter Ricciardi, si sia dimesso dalla carica in polemica con le affermazioni di alcuni esponenti del governo sulle vaccinazioni? Mi chiedo: da quando quello che dovrebbe essere un organo tecnico-scientifico al servizio del ministero della Salute può pretendere di dettare la linea politica al nostro legittimo governo? E dirò di più, quello che stiamo vivendo in Italia è in realtà il frutto avvelenato di decisioni prese dalla burocrazia sanitaria internazionale e dal medical-industrial complex, avvallate dal servile governo del Partito democratico di Matteo Renzi: nel 2014 è stato deciso al Global Health Security Agenda, alla Casa Bianca a Washington, che l’Italia sarebbe stata capofila per cinque anni delle strategie e campagne vaccinali nel mondo (il tutto alla presenza di Beatrice Lorenzin). In altre parole, è a Washington che è stato deciso, peraltro da un’organizzazione senza alcuna legittimazione democratica, che i corpi dei cittadini italiani sarebbero stati messi a disposizione di una forma di sperimentazione, di natura medica ma anche sociale, politica e giuridica, relativa alle pratiche vaccinali. A prescindere da come la si pensi sui vaccini e sulla loro utilità, quanto accaduto a Washington (e poi con il decreto Lorenzin) rappresenta un precedente molto pericoloso per la nostra democrazia e la nostra libertà.

Pensi davvero che la nostra democrazia e la nostra libertà siano a rischio?

Nella breve presentazione che ho scritto come candidato alle nostre Europarlamentarie ho voluto indicare solo tre priorità, e tra queste quella di lavorare per garantire una piena realizzazione della libertà di cura e del principio costituzionale del consenso informato, con particolare riferimento alle vaccinazioni obbligatorie e alla psichiatria. E l’ho fatto perché sono convinto che in futuro un eventuale rischio per la nostra libertà, in Italia e in Europa, non si presenterà sotto forma di camicie nere o croci uncinate, ma sotto le insegne di una “medicina” trasformata in un potente strumento di controllo sociale che finisce per prendere il posto della religione e del diritto nel controllo delle masse, come intuito lucidamente già negli anni Settanta dal sociologo statunitense Irving Zola, ma invero anche da altri pensatori tra cui ricordo almeno il filosofo francese Michel Foucault.

La scadenza del 10 marzo: sembra ci siano stati molti bambini esclusi dalle scuole, come è possibile?

Come sia possibile, sinceramente, non lo so, quello che so è che si tratta di un fatto molto grave, oltre che illegittimo. La scorsa settimana ho inviato a mio nome un comunicato a Orizzonte scuola, una delle riviste più lette nel mondo della scuola, dove precisavo che, dal punto di vista giuridico, il termine del 10 marzo riguardava solo ed esclusivamente quei genitori che avevano formalmente dichiarato all’inizio dell’anno scolastico di aver effettuato le vaccinazioni e non, per esempio, quei bambini che hanno un iter avviato con un’azienda sanitaria in quanto i loro genitori hanno fatto formale richiesta di appuntamento. In alcune regioni i gruppi del Movimento 5 Stelle nei consigli regionali stanno ricevendo le segnalazioni da parte di genitori di bambini esclusi, segnalo in particolare il caso virtuoso del Lazio e delle Marche. A parte tutto, sono giorni davvero neri per la nostra Repubblica se dei bambini sono stati esclusi da asili e scuole dell’infanzia.

Come si può tutelare nelle scuole la salute dei bambini più fragili che non possono vaccinarsi?

Credo che la salute di tutti i bambini debba essere tutelata al massimo grado, compresa quella, ovviamente, dei bambini immunodepressi. Occorre grande attenzione per i soggetti immunodepressi e lo Stato deve impegnarsi a permettere loro di condurre una vita normale, nei limiti del possibile. Un punto deve però essere tenuto bene in mente: un bambino sano (non vaccinato) non può in alcun modo mettere in pericolo la salute di un bambino malato immunodepresso. E aggiungo che le scuole non sono e non possono essere “ambienti sterili” veramente adatti a soggetti immunodepressi; neppure gli ospedali sono sterili, in Italia muoiono migliaia di persone ogni anno a causa delle infezioni ospedaliere. Peraltro in Italia, giustamente, i bambini sieropositivi hanno il diritto di essere ammessi a scuola con totale rispetto della loro privacy, e similmente possono frequentare le scuole i bambini affetti da epatite B: e noi dovremmo arrivare all’assurdo di escludere dalla scuola dei bambini sani non vaccinati? Ma poi qualcuno pensa che in Austria, senza obblighi vaccinali, i bambini immunodepressi non siano tutelati?

Come sarà modificato il disegno di legge n. 770 che dovrebbe sostituire la legge Lorenzin?

Non voglio e non posso fare previsioni, posso solo dire che il Movimento e la comunità degli attivisti sono da sempre dalla parte della libertà e sono assolutamente fiducioso che lo spirito più autentico del nostro Movimento prevalga anche in questo caso, modificando il ddl 770 in senso libertario. Il nostro Movimento, le sue forze migliori, i portavoce più vicini ai cittadini e più impegnati sul territorio sono da sempre per la libertà. Nel merito posso dire che è fondamentale che l’obbligatorietà delle vaccinazioni sia tenuta distinta e separata dal diritto all’istruzione e dalla possibilità di accedere alle scuole pubbliche, ed è ciò che verrà fatto. Il decreto Lorenzin ha prodotto delle nefaste divisioni nella comunità nazionale, tra “pro-vax”, “free-vax”, “no-vax”: è tempo di chiudere con tali divisioni, è tempo di sentirci cittadini italiani, è tempo di rispettare le scelte di tutti i genitori, di ridare tranquillità a tante famiglie e di ricordare che, come scolpito nella nostra Costituzione, “la scuola è aperta a tutti”.

* trascrizione sottoposta a revisione (rev. 2) - tavola rotonda con Alessandro Negroni 

*sostienici visitando la pubblicità - basta un click*
 

123 commenti:

  1. Togliete l'obbligo. Le parole ormai non servono più. Anzi ci fanno imbestialire ancora di più. Più leggo e piu mi arriva il sangue agli occhi. Per favore togliete l'obbligo in tutte le sue forme e ripristinate la situazione come a prima del decreto Lorenzin. Non mettete la discriminante della fantomatica epidemia. Non vi votiamo più. Prima i fatti e poi il voto. La parole sono aria fritta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sino resi conto che stanno perdendo di credibilita, ma pensano come i grandi politici siamo noi ekettele che non capiamo latto politico, alle prossime europee avranno delle amare sorprese.

      Elimina
    2. Concordo con Miriam. I voltagabbana non meritano il nostro voto ed il nostro rispetto.

      Elimina
    3. Il fatto è che se Lega+Coalizione ottengono la maggioranza assoluta alle prox politiche, è la fine per quanto riguarda il no-obbligo...quindi ok marcare stretto, magari anche partecipando, il M5S, ma attenzione a non contribuire a far salire al Governo i soliti camerieri di sempre!

      Elimina
  2. Si,caro movimento,ha ragione Miriam, siamo stanchi delle parole, oggi ,prima dell'europee e dell'omertà che c'è stata sui vaccini da parte vostra,il nostro voto rimane sospeso fin chè non ci saranno fatti !!!!!! I bambini fuori dalle scuole no,non vi verrà mai perdonato !!!!!!!!Da quella sporca politica che ci governa da 50 anni ce lo aspettavamo ,da voi NO !!!!!!!

    RispondiElimina
  3. La ministra Giulia Grillo dovrebbe vergognarsi e chiedere pubblicamente scusa per aver affermato che i morti da vaccino non esistono...VERGOGNA! Se le fosse rimasto un minimo di dignità umana dovrebbe dimettersi.
    Le belle parole uscite da questa tavola rotonda sono un copia incolla di quanto noi genitori per la libera scelta stiamo predicando da due anni...vogliamo i fatti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, avete tutti gli strumenti per denunciare l'accordo con Washington, i cui firmatati, uno Ranieri Guerra, era membro di una fondazione della Glaxo quando firmava atti pubblici sui vaccini, l'altro Sergio Pecorelli, dopo pochi mesi si è dovuto dimettere per gravi conflitti di interesse con case farmaceutiche, quindi AVETE OGNI RAGIONE PER INVALIDARE L'ACCORDO!
      BASTA PRENDERCI PER IL CULO!

      Elimina
    2. Ora che ci avviciniamo alle Europee vi svegliate ?....fate immedata mente togliere l'accordo con Washington e poi vediamo se rivotarvi.....siete una delusione

      Elimina
  4. La ministra Giulia Grillo dovrebbe vergognarsi e chiedere pubblicamente scusa per aver affermato che i morti da vaccino non esistono...VERGOGNA! Se le fosse rimasto un minimo di dignità umana dovrebbe dimettersi.
    Le belle parole uscite da questa tavola rotonda sono un copia incolla di quanto noi genitori per la libera scelta stiamo predicando da due anni...vogliamo i fatti!

    RispondiElimina
  5. Secondo le ultime statistiche, si muore ancora oggi, per malattie debellate da anni. Lo stato dovrebbe cautelare i cittadini, e noi, tenerci più informati e non dare per scontato ciò che ci fanno sapere i mass media. Le morti per vaccino, da non sottovalutare, per quanto rischioso, sono sempre meno delle morti per epidemie, che da anni non esistevano più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quello che ti fanno conoscere Mass Media, le morti da vaccino sono meno delle morti per epidemie, epidemie che al momento attuale non esistono se non quelle MEDIATICHE Appunto informiamoci bene !!!!!

      Elimina
    2. I casi di morte sono sicuramente un valore statistico da considerare (sempre che vengano pubblicati dati veritieri). Purtroppo dovrebbero essere considerati anche tutti i casi di invalidità permanente facilmente mistificabili dagli organi competenti.
      Sono certo che se uscissero i numeri reali sulle conseguenze da vaccino tutto il popolo italiano supporterebbe la libertà di scelta e non staremmo qui a parlare dell'incidenza delle malattie debellate da anni...

      Elimina
    3. Quali sarebbero le epidemie?

      Elimina
    4. Quali statistiche e quali malattie?? Certo se crede alla Lorenzin che ha parlato di oltre 200 morti di morbillo a Londra... Se si fosse informata saprebbe che è una fake news. In quanto ai danni da vaccino lei ne ha avuto esperienza, diretta o indiretta? Spero di no, ma se l'avesse avuta saprebbe che i danni da vaccino non vengono segnalati se non in pochissimi casi.. Se non li segnalano come si può fare un confronto veritiero tra rischi e benefici?

      Elimina
  6. Basta chiacchiere. Che si ritorni a prima del decreto Lorenzin. E che sia dato spazio anche ai ricercatori e medici scettici riguardo questa mostruosa campagna sperimentale sui bambini e cittadini italiani! Io vi ho votato, ma ho perso fiducia. E mi dispiace. Vi credevo diversi, avevate acceso una speranza. Ma sono dell'idea che non è mai troppo tardi per fare la cosa giusta. Tutti siamo uno. La vita deve stare al centro. È sacra. Basta chiacchiere. Togliete l'obbligo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avesse letto attentamente quello che ha scritto Negroni avrebbe capito che la cosa mostruosa é stata fatta dalla Lorenzin che ha dato il consenso ad una sperimentazione a dir poco assurda e ha definito dei termini di obbligatorietà a dir poco fascisti
      Detto questo dovrebbe anche sapere che cambiare una legge e farne un'altra non è per niente non solo facile ma nemmeno veloce c'è un iter da seguire perciò il tutto è subito non esiste

      Elimina
    2. Vero, la cosa mmostruosa è stata fatta dalla Lorenzin e da tutto l'apparato di funzionari, dirigenti e "scienziati" sedicenti colmi di conflitti di interesse e/o al soldo di qualcun altro, ma il problema qui è che con l'impostazione del 770 attuale, se non sarà emendato come pare , si arriverà a far peggio e questo non sarà più colpa della Lorenzin &C bensì del m5s e dei suoi esponenti politici e governativi che erano stati eletti dal popolo dichiarando ben altri intenti e obiettivi di contrarietà all'obbligo . Sinceramente non la vedo così difficile, si mantiene l'impianto ma basta un solo articolo chiaro e semplice, NESSUN OBBLIGO, in ogni caso, senza alcuna giustificazione di (false) epidemie, senza alcuna emergenza che tenga (a meno che il pericolo non sia reale veramente, un conto tornassero epidemie di vaiolo o polio, ci potremmo ragionare, non qualche caso di morbillo che non è certo un pericolo pubblico ma una normale malattia esantematica che nei casi normali non fa male a nessuno). Ci voleva tanto tempo a far questo? Perché non si è fatto, perché non si fa ancora? Per le "forti pressioni sovranazionali " come è fatto intendere nell'articolo? Bella roba, ma il movimento non lo avevamo votato proprio per andare a contrastare i forti poteri occulti, che poi tanto occulti per chi vuole vedere le cose non sono? Basta chiacchiere, si stanno giocando il nostro voto e ormai è palese, se non lo capiscono peggio per loro (e anche per noi purtroppo)

      Elimina
  7. Intanto il tempo passa e voi non fate niente di concreto, solo chiacchiere. Avevate la grillo che sembrava che avesse le idee chiare (prima delle elezioni) e poi ha fatto un voltafaccia vergognoso. Il movimento da' un colpo al cerchio e uno alla botte per tenere tutti buoni ma il tempo dei giochetti è finito, o iniziate a fare (davvero) qualcosa o per molti freevax non sarete più credibili.

    RispondiElimina
  8. Vogliamo i fatti..... Le vostre parole e promesse non ci incantano piu'. Inoltre dire che i danneggiati non esistono e' veramente un oltraggio all'umanita'.Non rimarremo a guardare.... #noobbligoionondimentico

    RispondiElimina
  9. Non vi spiegate come sia possibile che ci siano bambini esclusi da scuola? Ma chi è che l'ha permesso se non voi? Se è vero quello che dite dovete andare personalmente da ognuno di questi dirigenti ed uscire dal suo ufficio solo quando avrà revocato l'espulsione. Il resto sono sono parole. Vi auguro di poter guardare negli occhi uno di questi bambini e dovergli spiegare perché non puó più andare a scuola.

    RispondiElimina
  10. Direi che la vostra Signora delle camelie Elena Fattori non è per niente dello stesso avviso, visti gli emendamenti che ha proposto giusto ier al ddl 770! Prima di far proclami di ideali di libero con noi condivisi, i fatti da mettere a punto sono:
    Togliere l'obbligo;Togliere l'obbligo;
    Togliere l'obbligo;Togliere l'obbligo;
    Togliere l'obbligo;Togliere l'obbligo....
    Allora dopo forse vi crederemo!

    RispondiElimina
  11. Servono i fatti, di parole ne avete dette tropppe e anche discordanti. Troppi voltagabbana...la gente è stanca vi ha dato fiducia con le votazioni ma è arrivata l'ennesima delusione e se continuate così farete la fine di tutti gli altri. Vedete voi....

    RispondiElimina
  12. Ciò che scrivete in questo osservatorio non corrisponde a ciò che state votando. Un guizzo di orgoglio, per la miseria e eliminate questo obbligo che viene dai poteri occulti,forte di dati manipolati.

    RispondiElimina
  13. Servono fatti concreti e coerenti e non chiacchiere da ipocriti ciarlatani!
    Se questi di seguito sono i "simpatici" emendamenti che ha proposto la vostra molto dis-onorevole Elena Fattori, al DDL 770 in discussione è evidente che, anche se ben velate (daltro canto fu la stessa strategia che adottaroro Mussolini ed Hitler) avete già superato di gran lunga le ideologie del fascismo e del nazismo messe insieme:

    a) aumentare le multe ai genitori che non riempiono di vaccini i loro figli

    b) estendere l'esclusione dalle scuole

    c) togliere ai genitori la possibilità di chiedere segnalazione di reazione avversa, perché dopotutto son troppo ignoranti per capire se loro figlio non sta bene.

    Se qualche genitore in tutta Italia ancora non sapeva chi lotta frontalmente contro di lui e contro i suoi diritti, ora lo sa con certezza scientifica!

    RispondiElimina
  14. Stiamo scherzando? Veramente continuate a prenderci per imbecilli? Non ci interessa niente di pressioni nazionali ed internazionali , ci interessa solo la Libertà. La libertà di scegliere il meglio per Noi e per i Nostri Figli. Basta basta basta

    RispondiElimina
  15. Elena Fattori ci chiedete di votarvi con questo tipo di gente : La signora che lavorava in un laboratorio finanziato dalle case farmaceutiche Elena Fattori, del M5S, propone questi simpatici emendamenti al DDL 770 in discussione:

    a) aumentare le multe ai genitori che non riempiono di vaccini i loro figli

    b) estendere l'esclusione dalle scuole

    c) togliere ai genitori la possibilità di chiedere segnalazione di reazione avversa, perché dopotutto son troppo ignoranti per capire se loro figlio non sta bene.

    Se avete ancora dubbi per scendere in piazza a Roma 8 maggio spero che questo post ve li possa cancellare

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. i fatti subito... di parole, poi smentite dai fatti, ne abbiamo sentite fin troppe.. tutti a votare scheda nulla (che è una forma di protesta migliore del non andare a votare che passa x puro menefreghismo) finché non governerete da 5 stelle e non da partito clone degli altri delinquenti che vi hanno preceduto... e non solo x la questione vaccini.. il condono di Ischia e l'aumento dei limiti degli idrocarburi nei fanghi spandibili nei campi, infilati di nascosto nel decreto urgente x il ponte di Genova, sono degni del peggior PDL e PD e non dei 5S ma purtroppo l'avete fatto.

    RispondiElimina
  18. Gli emendamenti della Fattori sono deplorevoli, peggio dell'originale decreto Lorenzin.
    Sappiamo tutti i legami che ha lei con le aziende farmaceutiche dato il suo lavoro prima di essere eletta (lavorava per un laboratorio della Merk, mentre la sorella con quello della Menarini).
    Allontanatela!

    RispondiElimina
  19. Tante belle parole..
    E poi continuare ad attribuire responsabilità negative solo a Lorenzin e amici di merenda.. Eppure nell'ultimo anno anche la ministra Grillo ha sovente fatto intendere che gli immunidepressi fossero in pericolo a causa dei non vaccinati... E anche lei ha iniziato a parlare di mortalità da morbillo.... E qui mi fermo perché sono disgustata da questo volta faccia!
    Avete sempre denunciato i loschi accordi con le lobby ed ora ci dite che più di tanto non si può fare perché le pressioni sono tante da molti organi internazionali!!!!! Denunciate!!!!!!!!! E invece no...ci avete venduti quanto gli altri... E il nuovo piano di eradicazione morbillo Rosolia fino al 2023 ne è la prova!

    RispondiElimina
  20. Fate depositare al presidente della Repubblica la firma della ratifica della convenzione di Oviedo,questo sarebbe già un ottimo segnale.Sostenete l'azione in tribunale del sig.Scantamburlo.Fate fare le controanalisi dei risultati pubblicati da Colverva fatte da altri laboratori con pari tecnologia all'avanguardia,sostenete le ricerche di Gatti e Montanari.Se continua come ora e non farete nemmeno una di queste cose perderete il mio voto.

    RispondiElimina
  21. Abbia pazienza Alessandro Negorni. Siete al Governo da un anno con la Lega. Avete dichiarato entrambi in campagna elettorale che avreste tolto obbligo vaccinale, la coercizione vaccinale, l'esclusione scolastica. Non avete fatto NULLA in proposito. Il DDL770 non sembra rimuovere l'obbligo, ma addirittura aprire una breccia per estenderlo. Abbiamo letto IERI gli emendamenti di alcuni vostri parlamentari che francamente e senza esagerare non solo vanno nella direzione opposta a quanto annunciate, ma addirittura sembrano ispirati da principi di totale disprezzo, voglia di emarginazione e discriminazione violenta e di stampo fascista. Una vergogna allucinante su cui non ho visto mezza parola di smentita e dissociazione da quelli che dovrebbero essere i vostri rappresentanti in commissione sanità, ne' dai vertici del movimento o dal Ministero della Sanità. Ovviamente io, come genitore e ricercatore scientifico NON VI VOTERO' MAI PIU', ma non solo, VI COMBATTERO' CON TUTTI GLI STRUMENTI A MIA DISPOSIZIONE. Se non ripristinerete libertà e democrazia ADESSO, agiremo di conseguenza. La cosa peggiore è il tradimento, le parole al vento non servono a nulla senza l'azione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo, condivido in pieno. Li abbiamo votati per tutte le cose ci hanno detto sui vaccini e adesso si tirano indietro e danno la colpa ad altri. Se non cambiate anche io vi comatterò con tutte le mie forze.

      Elimina
    2. Bravo, condivido in pieno. Li abbiamo votati per tutte le cose ci hanno detto sui vaccini e adesso si tirano indietro e danno la colpa ad altri. Se non cambiate anche io vi comatterò con tutte le mie forze.

      Elimina
    3. Tante belle parole e altrettanti voltafaccia! Non siete meglio di chi vi ha preceduti. Come la maggior parte di chi ha commentato, vi ho votati ma non lo rifarò MAI più! Vi siete comportati come i più disgustosi dei traditori e quindi voterò scheda nulla o chiunque sia contro questo disgustoso obbligo. Saluti dai rotschield!

      Elimina
  22. Notizia di oggi SU RADIOTRE PRIMA PAGINA: "800.000 PERSONE si trasferiscono dal Sud al nord per avere cure mediche adeguate..." e voi siete lì ancora con l'emergenza inesistente del morbillo e con un obbligo anticostituzionale... ma per piacere.

    RispondiElimina
  23. Io avevo votato 5 stelle ma voi non siete ciò che avevo votato. Siete peggio dei giornalisti venduti che vi massacravano. Se adesso modificate perfino i bugiardini siete voi i bugiardoni conclamati.

    RispondiElimina
  24. Belle parole, sistematicamente non tradotte in atti aventi una valenza giuridica. Purtroppo stiamo considerando il pensiero di una ridotta frangia parlamentare che fino ad oggi non ha dato segnali positivi concreti sul tema.
    Questo governo su questo argomento ha compiuto un pessimo lavoro anche dal punto di vista mediatico.
    Per pensare di eliminare l'obbligo vaccinale dovremmo poter contare su una maggioranza di governo compatta in tal senso cosa che fino ad ora non è visibile neppure con il binocolo.
    L'impressione è che dovremo subire una legge che per far felici tutti non soddisferà veramente nessuno.

    Peccato, siete andati al governo portati in trionfo da chi voleva un vero cambiamento e ora che potete concretizzarlo vi tirate indietro...
    Come potete pensare di mantenere il vostro elettorato anche alle prossime elezioni??

    RispondiElimina
  25. Leggete le proposte della Fattori sul ddl 770. Da rabbrividire. Vergognatevi per avere nel movimento gente così w la libertà di scelta. No obbligo non siamo nel 3 mondo con fantomatiche epidemie ridicole.

    RispondiElimina
  26. Dalle parole ai fatti se volete il mio voto alle europee.

    RispondiElimina
  27. Pensare che grazie a voi è entrata al senato una come la Fattori mi fa venire la nausea 🤢

    RispondiElimina
  28. E quali sarebbero queste epidemie che non esistevano piu e sono ritornate??? Spero non si riferisca al morbillo! Quando mai il morbillo e' stato debellato? La sua incidenza ha andamento ciclico...e non e' debellato in nessuna parte del mondo. Non dica sciocchezze.

    RispondiElimina
  29. Basta voto in bianco. Prima fate, poi votiamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col voto in bianco dai potere al Pd. Vedi tu. Vita Lega invece, che Salvini è dichiaratamente per l'abolizione della legge Lorenzin, a lo ha dimostrato.

      Elimina
    2. Mica tanto.la lega ha il miur e basterebbe poco per bloccare tutto. Salvini fa campagna elettorale e stop.

      Elimina
  30. ... ma quindi l'anagrafe vaccinale servirà solo per censire chi si è vaccinato e non avere una memoria storica sia sugli effetti collaterali che per l'efficienza delle coperture nel tempo ?!
    E che dire di Elena Fattori che vuole portare le sanzioni a 5000€ !!!
    E quali sarebbero poi i parametri per la definizione delle emergenze ?

    Vi siete giocati completamente la fiducia degli italiani

    RispondiElimina
  31. Credo che questa volta avete toccato veramente il fondo, una cosa mi sento di dire, che se obbligherete tutti a vaccinarsi non ci saranno più scuse sul fatto che i vaccini non servono di fatto a nulla se non ingrassare chi li produce, la cosa triste è che il prezzo che pagheremo sarà molto alto. Finché avrò respiro cercherò di salvarvi il fondo schiena iniziando dal non votarvi più.

    RispondiElimina
  32. Questi sono gli argomenti che avete usato in campagna elettorale per prendere voti. Adesso state facendo una legge che dice praticamente il contrario di tutto questo. Vogliamo i fatti, Negroni, basta chiacchiere e TOGLIETE L'OBBLIGO.

    RispondiElimina
  33. Credevamo in voi....la delusione è grande...liberi e ribelli quando si è opposizione e poi conformisti e senza coraggio quando si è al potere?
    No...questo non è il movimento che conoscevamo...
    Ora vi rimane un' unica possibilita': togliete l obbligo sui vaccini, lasciate libertà di scelta...i rischi ci sono e non è giusto imporre un farmaco.Stop.Rispettate ciò che eravate...È anche questione di dignità!
    E soprattutto non avallate queste discriminazioni...uno Stato civile non alimenta odio...

    RispondiElimina
  34. Credevamo in voi....la delusione è grande...liberi e ribelli quando si è opposizione e poi conformisti e senza coraggio quando si è al potere?
    No...questo non è il movimento che conoscevamo...
    Ora vi rimane un' unica possibilita': togliete l obbligo sui vaccini, lasciate libertà di scelta...i rischi ci sono e non è giusto imporre un farmaco.Stop.Rispettate ciò che eravate...È anche questione di dignità!
    E soprattutto non avallate queste discriminazioni...uno Stato civile non alimenta odio...

    RispondiElimina
  35. Togliete l'obbligo. Le parole ormai non servono più. Anzi ci fanno imbestialire ancora di più. Più leggo e piu Per favore togliete l'obbligo in tutte le sue forme e ripristinate la situazione come a prima del decreto Lorenzin. Non mettete la discriminante della fantomatica epidemia. Non vi votiamo più. Prima i fatti e poi il voto. La parole non servono più.

    RispondiElimina
  36. Con l'obbligo niente voto; fate voi!

    RispondiElimina
  37. ha ha ..solo parole..forse dovreste parlare al vs ministro Grillo, quella che nega i danneggiati da vaccino..quasi quasi mi fa rimpiangere la Lorenzin, almeno a quella potevi rinfacciare di avere solo la maturità classica. Da una come la Grillo non mi farei curare neanche l'unghia incarnita. Ci vediamo alle europee

    RispondiElimina
  38. Prima i fatti. No obbligo. Scuola x tutti. Libertà di scelta e rispetto per la convenzione di Oviedo.

    RispondiElimina
  39. Ho passato il morbillo io e tutti i miei 5 fratelli, siete piu pericolosi voi 5 stelle, niete voto con l obbligo...

    RispondiElimina
  40. Sinceramente sono toccata in prima persona da tutta questa vicenda e devo dire che queste parole sono le prime, dopo tanto tempo, che trovo sensate e corrette. Giustamente, però, come scritto da altri utenti prima di me, le parole volano, i fatti NO. Per questo vi prego di realizzare quanto promesso in campagna elettorale. Non posso pensare di vedere i miei figli fuori dalla scuola dell'infanzia. Si aggiunge a questo mio pensiero e preghiera tutta la nostra famiglia che vi ha votati, in massa, quasi ed esclusivamente per QUESTO. Almeno voi siate coerenti e non trasformatevi nella casta che tanto avete criticato. Firmato: una mamma di due bimbi non conformi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa ė la situazione in cui si trovano decine o forse centinaia di migliaia di famiglie compresa la mia. Vi abbiamo fatto votare dai nonni e ci state tradendo. Alle europee non faremo lo stesso a meno che non ci sia una svolta immediata e radicale.

      Elimina
  41. Nel ddl 770 la parlamentare Elena Fattori ha proposto delle cose ABERRANTI!!!!!cancellate immediatamente quello schifo.....
    Basta con le parole alle europee ve ne renderete conto...

    RispondiElimina
  42. Basta parole, passate ai fatti. Via l'obbligo, sì ai bambini a scuola e no alle multe. Vaccinarsi deve essere una scelta fatta consapevolmente.

    RispondiElimina
  43. Forza ragazzi, cancelliamo questi due anni di follia del Decreto Stronzeggin e ristabiliamo una nuova alleanza medico-paziente, abbiamo bisogno di affrontare le emergenze del nostro tempo uniti, principalmente emergenze ambientali ed errati stili di vita.

    RispondiElimina
  44. Giulia Grillo ha mandato i Nas a scuola per controllare i certificati vaccinali... li avesse mandati a controllare la situazione degli ospedali o la certificazione antisismica delle scuole, no? Nega i danneggiati da vaccino e continua a chiamare 'critica' la situazione sul morbillo, questo sconosciuto. Ma chi ha visto mai un malato di morbillo?? Si occupasse di ciò che ci uccide veramente piuttosto... pesticidi, abuso di antibiotici, inquinamento, FUMO

    RispondiElimina
  45. Sul M5S io contavo vi votavo e davo fiducia ai vostri ideali. Ma adesso BASTA fino a quando continuerete a permettere che questa immonda legge lorenzin distrugga i diritti fondamentali di libertà e rispetto degli esseri umani! La libertà di scelta terapeutica è sacrosanta! Non si scherza con la VITA. State deludendo milioni di persone che credevano in voi. State permettendo che i mass media e Big pharma continuino a prendere in giro masse di persone che purtroppo non ha ancora gli strumenti per comprendere i veri ed enormi rischi delle vaccinazioni. Io sono una danneggiata dai vaccini e la mia vita è stata ed è una continua sofferenza : chi devo ringraziare per tutta la sofferenza causatami! Ero una bimba sana prima delle vaccinazioni. E quante altre persone sono state DANNEGGIATE e quante sono morte! Ma la ministra Grillo dice che i danneggiati da vaccino non esistono. VERGOGNA ancora peggiore se detto da uno di voi. voi che vi professavate difensori dei DIRITTI INALIENABILI dei cittadini. Basta con le chiacchiere vogliamo FATTI CONCRETI ED IMMEDIATI.

    RispondiElimina
  46. Ottima cosa quella dell.osservatorio...ma rispettare la costituzione ..alla faccia delle pressioni... separando vaccini dalla frequenza scolastica era OBBLIGATORIO
    .... in uno stato di DIRITTO..

    RispondiElimina
  47. A me vi assicuro che non mi comprate più con le belle parole. I fatti sono stati altri. Il ddl 770 è peggio della legge Lorenzin. Il piano straordinario morbillo cerca di escludere adulti non vaccinati da società sportive e quant'altro.pensate che sia utile un articolo qui per sedare gli animi? non ci voterò più.

    RispondiElimina
  48. Se non volete che questo articolo sia carta straccia, fate qualcosa subito.

    RispondiElimina
  49. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  50. viete vergognosi e subdoli. Non ci fidiamo più. questo articolo non è un osservatorio è uno spot elettorale per rubare il voto a qualche ingenuo che ancora vi crede! era meglio la Lorenzin. almeno con lei era chiaro chi combattere! traditori!

    RispondiElimina
  51. Per quanto tempo ancora saremo presi per i fondelli? L'aspetto più subdolo di tutta la faccenda è che siete ancora a discutere tra obbligo sì è obbligo no, mentre il vero fulcro della questione è iniziare a dire la verità, basta menzogne. Per quale motivo non si può vaccinare un bimbo immunodepresso? Perché se si vaccina, MUORE! E perché mai su un bimbo sano che riceve la vaccinazione, questa dovrebbe fare solo che bene? Sveglia gente !

    RispondiElimina
  52. Belle parole....ma come si fa a fidarsi con un Ministro della Sanità che afferma che "i danneggiati da vaccino non esistono"? Quando le associazioni del movimento, variegato, per la libertà di scelta NON sono state ascoltate nelle audizioni per il DDL 770? Pensate davvero che basti questo per recuperare voti? Avete tradito lo spirito del movimento...e mi spiace perché per tante altre cose vi state muovendo bene...ma cosa c'è di più importante dei nostri figli? Togliete la scuola da questa equazione .... è il minimo, insieme alle scuse pubbliche della Ministra Grillo. È IL MINIMO

    RispondiElimina
  53. Mi avete DELUSO, speravo di vedere un cambiamento invece siete come tutti gli altri politici!!! La legge Lorenzin è un ricatto da parte dello Stato! E la ministra Grillo che ha sempre sostenuto che l'obbligo era un errore e che si sarebbe spesa per modificarlo??? Complimenti!!!Cambiate questo schifo di legge, se volete ancora il mio voto. BASTA PAROLE VOGLIAMO FATTI CONCRETI.

    RispondiElimina
  54. Bell'articolo. Belle parole. Peccato per l'incoerenza del ministro Grillo e per l'assurda intransigenza della Fattori. Capisco che l'investimento dell'industria farmaceutica è spropositato, ma non ci si può vendere così! Luca Fazio, vostro sostenitore da subito, ora molto deluso.

    RispondiElimina
  55. Bell'articolo. Belle parole. Peccato per l'incoerenza del ministro Grillo e per l'assurda intransigenza della Fattori. Capisco che l'investimento dell'industria farmaceutica sia spropositato, ma non ci si può vendere così! Luca Fazio, vostro sostenitore da subito, ora molto deluso.

    RispondiElimina
  56. Vi siete venduti agli elettori come il movimento del cambiamento, siete scesi nelle piazze per ascoltare il popolo per poi disattendere tutte le promesse.Al popolo dei genitori avete girato le spalle senza minimamante ascoltarli , avete perso il senso della realtà proprio come i vostri predecessori!

    RispondiElimina
  57. sono senza parole ci siamo fidati delle persone sbagliate non riesco piu a sopportare discorsi di ignoranti che dico ignoranti a chi sa cosa stanno igniettando nei bambini il problema non sono le malattie ma bensi avere la malattia infettiva per imunizzarsi a vita come noi da piccoli sono nato nel 1968 e quado qualcuno aveva il morbillo la varicella gli orecchioni tutti a casa loro cosi una volta avuta tutto ok adesso vaccini vaccini tanto non imunizzano l individuo anzi lo rende piu vulnerabile dobbiamo assolutamente csrcare di mandare a casa questo paeriti di falsi,assomigliano a dei fascisti bisogna fare assolutamente quello che dicono l oro

    RispondiElimina
  58. Grillo/Busetti per ribadire che la scadenza valeva solo per un tipo di documento (autocertificazione) invece i bambini sono fuori illegittimamente e i Ds hanno fatto come hanno voluto. Per non parlare delle indicazioni della fism che si sono rivelati come coloro che vogliono solo esclusione ad ogni costo.
    Ddl 770 anche qui solo parole, provate a leggere gli emendamenti della Fattori che è una 5S non una del PD e potrete avere tutte le risposte.
    Risposte che dicono solo una cosa, questo post come tutto quello che avete fatto su questo argomento sono solo CHIACCHIERE. Ora basta. #MAIPIUPD #MAIPIU5S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. #MAIPIU5S perchè sono dei voltafaccia e si dimostrano peggio di quelli del PD.

      Elimina
  59. Mi scusi, va benissimo il suo impegno ecc. ma con tutto rispetto chi sta governando? Non stanno governando m5stelle e lega che avevano promesso di togliere l'obbligo? Non avete detto che avete i numeri sufficienti per approvare le leggi che volete? Il ministero della salute è vostro e quello dell'istruzione della lega dunque che difficoltà avete? Sembra che stia governando qualcuno altro di come parlate! Vogliamo i fatti e basta parole e promesse. Poi sarebbe meglio se allontanate personaggi come Elena Fattori dal vostro movimento.

    RispondiElimina
  60. Io sono per la libertà di scelta nessuno mi può imporre di fare qualcosa che non voglio fare e poi parliamoci chiaro non ho fiducia nelle multinazionali farmaceutiche!

    RispondiElimina
  61. Nel ddl 770 e emendamenti vari si parla di obblighi, sanzioni, penalizzazioni per gli adulti che non si vaccinano. Esattamente il contrario dei propositi espressi in questo testo e per questo, sinceramente, queste belle parole mi sembrano solo uno specchietto per le allodole. Negroni, concretamente cosa farete per modificare il ddl 770?

    RispondiElimina
  62. Nel ddl 770 e emendamenti vari si parla di obblighi, sanzioni, penalizzazioni per gli adulti che non si vaccinano. Esattamente il contrario dei propositi espressi in questo testo e per questo, sinceramente, queste belle parole mi sembrano solo uno specchietto per le allodole. Negroni, concretamente cosa farete per modificare il ddl 770?

    RispondiElimina
  63. Fuori la Fattori , Fuori La Grillo più fatti e meno chiacchere a vanvera... Vi aspettiamo al varco delle varie votazioni , comprese le Europee.

    RispondiElimina
  64. Il nuovo ddl 770 sostanzialmente estende gli obblighi e inasprisce le sanzioni, quindi tutto il contrario di quello che ha descritto Lei in questo testo. E non è possibile andare a cercare le responsabilità lontano perchè siete VOI che governate e siete ancora VOI che state facendo tutto questo. Salvini è sempre stato coerentemente per la libera scelta e la non esclusione da scuola, come ha dimostrato anche recentemente nella lettera alla Grillo, e quindi la responsabilità quello che sta accadendo è __SOLO DEL MOVIMENTO 5 STELLE__

    PUNTO.

    RispondiElimina
  65. Non vi vota più nessuno. Punto.

    RispondiElimina
  66. Appunto perché questa legge è un vero e proprio attentato alla libertà e alla democrazia va rimossa, e non inasprita! Possibile che esponenti dello stesso partito parlino due lingue opposte? Come la mettiamo con le proposte della Fattori? È chiaro che concordiamo tutti con queste parole, il problema e che i fatti che ne seguono non le rispecchiano minimamente. Non prendete in giro i vostri elettori, rappresentate chi vi ha votato anche nelle azioni!

    RispondiElimina
  67. Non e piu un movimento, e diventato un partito a tutti gki effetti, corruzzione gsk compresa

    RispondiElimina
  68. Alessandro Negroni.... Sei ridicolo!!! Purtroppo però,tu e tutta l'accozzaglia cui appartieni, non fate ridere ma state facendo piangere migliaia di famiglie. State traumatizzando migliaia di bambini escludendoli dalle scuole. VERGOGNATEVI!!! Vi stiamo aspettando alle prossime votazioni europee. BUFFONI senza scrupoli e senza dignità

    RispondiElimina
  69. Io non ho parole Alessandro, sono allibito. Dichiari pubblicamente che è in atto una sperimentazione di 5anni, cosa che già molti di noi già sapevano, e tu ammetti che non potete farci nulla?! Cioè, ma ci state veramente prendendo x i fondelli? Hai idea che il risultato che avremo, su questa povera generazione fra qualche anno? I nostri figli usati come cavie, e tu : mi dispiace, stiamo cercando di cambiare le cose, ma non so se ci riusciremo. Ma per favore! Ti spiego come andranno le cose a maggio : voi scenderete sotto il 15%, Salvini staccherà la spina e voi s parirete .. E I POTERI FORTI, CHE TU STESSO CITI, AVRANNO VINTO ANCORA! Poveri illusi, ci siamo cascati tutti..

    RispondiElimina
  70. L'Aifa ha affermato che non ha mai fatto un controllo di qualità sui vaccini,perché si fida dell'azienda farmaceutica che li produce!È come se io potessi vendere le uova delle mie galline solo perché mi fido delle galline...in Italia però non si può!Non puoi vendere nulla che non abbia un certificato di controllo di qualità,tranne che non sia un vaccino perché ci fidiamo di chi li produce!Ma che cazzata è?E la cosa peggiore è che il ministro "lo sa"!I vaccini che usiamo per i civili,anche per i bambini,sono gli stessi che si somministrano ai militari,per i quali una commissione parlamentare non ha potuto escludere che esista un nesso con sviluppo di malattie degenerative e mortali!Ed il ministro avendo fatto parte di tale commissione...lo sa! E cosa fa?Critica la metodica utilizzata perché troppo all'avanguardia!Stessa metodica peraltro utilizzata dai RIS...quindi mettiamo in discussione anche i risultati dei RIS?Senza considerando il fatto che a fare le indagini sui lotti di vaccino che somministrano ai bambini è stata la medesima commissione che ha condotto gli studi sui militari!Adesso considerata poco credibile! Per i militari valeva....per i bambini e i civili no? IL ministro asseriva,prima di arrivare al ministero che i vaccini non fossero sicuri...e lo sappiamo perché i video fai dai te dei prortavoce pentastellati....li conosciamo a memoria!una volta al ministero...sulla sicurezza non si discute...e vi scaricate il barile...ma credete ancora di poterci prendere per il culo? È vergognoso non prendere in considerazione i risultati corvelva che tra l'altro adesso tutti conosciamo!Ma non fa comodo a nessuno affrontare la realtà! Il decreto Lorenzin era nato perché si diceva fossimo in presenza di epidemia conclamata di morbillo,prima asserita e poi smentita dallo stesso ex presidente dell' ISS...che si è dimesso il giorno dopo di un meraviglioso servizio delle Iene!Solo solo perché fondato su una bugia andava contrastato...ed invece,non solo ne continuiamo a subire le conseguenze ( bambini sani esclusi dalle scuole)...ma stiamo ancora parlando di una mediatica epidemia fantomatica per i quali ci sono stati abbonati 10 vaccini obbligatori!Addirittura arriviamo ad un piano di eradicazione...per cui alla fine...ci sarà una stupenda medaglia d'oro!Ma smettetela.....vi credevo più seri.....consentite a qualche elemento di fare emendamenti del cavolo...e si discute sull'eventuale suo conflitto di interessi!Tutto questo va oltre ciò che vi contraddistingue,anzi che vi contraddistingueva....lealtà e onestà!Contestare dei risultati con il nulla un mano...non vi fa poi così tanto onore!E non ci sorprende che a ridosso delle elezioni...c'è chi dice di battersi....peccato che abbiamo un ministro della salute a cinque stelle!Salvini in questo è stato più furbo...e quindi scaricandovi la patata bollente per voi ingestibile....si è messo sul trampolino di lancio!Era l'onestà che avevamo votato...ed i fatti non vanno a vostro favore!Lo avete visto alle regionali....e non ci avete creduto...lo vedrete alle europee...e non si tratta di popolo no vax si tratta di diritti umani calpestati proprio da chi ne aveva fatto bandiera...togliete obbligo e non prendeteci in giro con obbligo flessibile,prima delle europee e vi ripagheremo con la stessa onestà!E sarà il tripudio di un popolo che vi ha eletto perché stanco di vedersi calpestare i diritti...un popolo che finalmente sa in chi credere!

    RispondiElimina
  71. Comune di 5000 abitanti, fuori 2 bambini che forse diventeranno 4, altri non iscritti proprio già a settembre. Bambini sani, 2 dei quali con fratelli con danni da vaccino (che nessuno riconoscerà mai ed il perché lo sappiamo tutti).
    Gli emendamenti della Fattori sono "incivili" nel senso pieno della parola.
    Mi vergogno di aver avuto fiducia in voi e di avervi votato.

    RispondiElimina
  72. Premettendo che sono un elettore del movimwnto convinto e che non c'è comunque di meglio nel quadro politico italiano e non.
    Ma si rende conto di ciò che è stato affermato? Sembra leggere due distinte posizioni. Se sì e così convinti che ci siano pressioni esterni (non solo come giustificazioni al non fare vostro) e che i bambini sani non siano (giustamente) degli appestati ovvero untori di malattie fino a prova contraria (cosa che lo sono SENZA ALCUN DUBBIO i bambini vaccinati), allora sbrigatevi a cambiare questo scempio di Legge. La storia non vi ha insegnato niente?
    Se proprio non ci si riesce allora bisogna introdurre l'obbligo di portare a conoscenza gli altri genitori quando si vaccina un proprio figlio, per la tutela degli stessi ma soprattutto per quelli immunodepressi. C'è scritto ovunque che sono proprio i vaccinati che devono stare lontano da questi piccoli e indifesi !!!

    RispondiElimina
  73. Ipocriti all'ennesima potenza. Siete stati votati per spezzare le vecchie logiche di compromesso ed affrontare i temi che ci interessano in modo frontale senza se e senza ma. Il resto è solo ipocrisia e trasformismo e voi siete l'esempio più vomitevole

    RispondiElimina
  74. Oggi mi sono fermato a leggere i vari commenti e da VS elettore come sicuramente tutti quelli che hanno scritto in queste pagine, il dolore per il tradimento è fortissimo. Ogni giorno è un nuovo giorno per sentirne una, quando non si parla di Vaccini dove avete peggiorato le cose, si parla della LEGA con Salvini che vi sta asfaltando. Ma come è possibile che si litiga con il partito che vi ha permesso di governare (Mi viene in mente non ci sia qualche patto segreto con qualche fronda del PD per eliminare la Lega). Anche oggi in Sardegna un Vs capogruppo, e viene anche riportato in prima pagina dell'UNIONE SARDA se la canta con Salvini dicendo che vuole fare lo stoccaggio nucleare in Sardegna. Noi elettori siamo sconcertati....BASTA PAROLE NON SERVONO A NULLA!!!!!

    RispondiElimina
  75. Assurdo, sapete perfettamente che l'Italia è stata scelta come paese per una sperimentazione di massa e ancora tergiversate e ci prendete in giro mentre tanti ignari e ignoranti genitori partecipano in buona fede a questo schifo? Dovete solo vergognarvi

    RispondiElimina
  76. Per hanni ho creduto alle parole dei politici, ora basta. Prima i fatti e dopo il voto.

    RispondiElimina
  77. Per ora queste sono parole cosi come lo erano prima delle elezioni... Dopo mesi di insediamenti al governo la situazione è peggiorata a causa vostra. Personaggi come Grillo 1 e Grillo 2, Fattori, Sileri, Silvestri, Burioni, Lo Palco, Mentana stanno determinando con le loro parole ed azioni una convergenza verso l'obbligo. Alle audizioni per il nuovo decreto DDL non sono stati sentiti come è successo nel parlamento polacco i migliori scienziati mondiali scettici verso la pratica vaccinale. Le associazioni a sfavore non sono state ascoltate, ma "iovaccino" invece si. Bigpharma al completo con tutto il suo apparato è stato ben presente, scienziati indipendenti nemmeno considerati. Gli emendamenti presentati al 770 di Sileri e Fattori sono vergognosi non certamente contro l'obbligatorietà. Nei media imperversano news solo a favore dell'oblligo determinando un clima d'odio verso chi dissente.. Medici di valore vengono continuamente perseguiti nonchè perquisiti dai NAS, senza parlare di quelli radiati. La Grillo invece di dare risposte sulle analisi Corvelva dice che l'AIfa ha ampiamente risposto, a cosa ha risposto? dicendo che sono state fatte in Germania è dunque sono ok? Avete fatto tutto falso e come vedete uno slogan che tanto vi piaceva ora si ritorce contro "la rete non perdona".

    RispondiElimina
  78. Ma tutto questo alla Fattori glielo avete detto? Perché se fosse successo su un altro punto di aver uno dei vostri che vi rema contro lo avreste già fatto fuori. Ma pensate se passasse anche solo uno dei suoi emendamenti con il vostro marchio dopo questa esposizione che figura.

    RispondiElimina
  79. Bla bla bla, vi aspettiamo al varco della nuova legge sui vaccini.. Se fate passare anche uno solo degli emendamenti della Fattori sarà confermato che ci state prendendo in giro. Inoltre, come avrete notato, ci sono medici e personaggi pubblici che, sul web, offendono e prendono in giro i danneggiati da vaccino.. Ah già, dimenticavo, anche per voi (ministra Grillo) non esistono....

    RispondiElimina
  80. a me sembra di capire che siete tutti corrotti e che vi divertite a prenderci per il culo! sopra ho letto tutto quello che gli italiani vogliono sentirsi dire: libertà di scelta; il pd, la lorenzin e compagna bella ci hanno venduto alle multinazionali del farmaco per fare di noi delle cavie e dei malati cronici da continuare a medicalizzare...
    FATE SCHIFO! come gli altri prima di voi sapete del genocidio che si sta perpetrando verso il popolo ITALIANO, (lo avete usato come cavallo di battaglia prima delle elezioni) e adesso state continuando a perpetrarlo e in più ci venite a dire che non volete farlo!!!!
    Ma credete veramente di prenderci tutti per il CULO?
    Avete creato un clima terroristico, con tutte queste cazzate di epidemie e immunodepressioni. L'uomo vaga su questo pianeta da più di 200.000 anni ed è arrivato fin quì senza vaccini e cazzate varie, permettendo al sistema immunitario di rinforzarsi e di adeguarsi all'evoluzione che è in costante mutamento.
    Adesso è giunto il momento di mettere in pratica tutto quello che avete scritto sopra, altrimenti sarà la fine del POPOLO ITALIANO e del M5S (e questo poco importa)
    ... le europee sono vicine e ve ne accorgerete...

    RispondiElimina
  81. Le europee si avvicinano. Poi cosa farete? Ancora finta di nulla?

    RispondiElimina
  82. Quanti bimbi italiani dovrò vedere ancora più o meno danneggiati? Mandate qualcuno nelle scuole materne e primarie. Vi tenderete conto dell'aumento esponenziale di danni ed è ancora presto. Povera Italia senza futuro

    RispondiElimina
  83. Il punto del post e abbastanza condivisibile e giusto ,ma poi rimane la realtà che è quella che attualmente in atto ,bimbi fuori dagli asili ,libertà individuale e genitoriale massacrata dall'obbrobrio legislativo degno delle peggiori leggi razziali,cosa poteva e aveva l'obbligo di fare il movimento? tanto magari un decreto legge che andava almeno a migliorare l'attuale 117 in attesa della nuova che non ancora conosciamo e non possiamo giudicare ma se va nel senso di dichiarazioni del tipo i danneggiati da vaccino non esistono ,i morti non ci sono mai stati,i vaccini sono sicuri e sperimentati (dove ? sui bambini appena nati) ,vogliamo poi parlare della responsabilità dello stato (tutti noi!) invece che delle multinazionali del farmaco in caso di eventi avversi causati dai vaccini farmaco, di esami pre vaccinali e vaccini monocomponenti,se uno vale uno e qualcuno invece si è arrogato la presunzione di parlare per tutti gli altri,la base ignorata e sono ignorati anche milioni di genitori che sono scesi in piazza a protestare ,anche Imposimato ed altri (ignorati dalla stampa e dalle tivù asservite)contro il decreto e poi legge 119 del 2017 .Io credo che ogni genitore ha il diritto e il dovere di difendere i propri figli sinchè essi possano difendersi da soli e decidere del proprio presente. Qualcuno ha sbagliato e se continuerà distruggerà tutto quello che è stato fatto di buono fino ad ora. Con gufi troll e collusi che sguazzano felici.

    RispondiElimina
  84. tutti a scuola,togliete l'obbligo

    RispondiElimina
  85. State crollando ancora.....niente scuse......togliete l'obbligo!!!!!!Subito

    RispondiElimina
  86. Sono una vostra elettrice da anni. Anzi lo ero. Non vi voterò mai più. Ne alle europee ne alle regionali. E qui voteremo in giugno. Non vedo l'ora di vedervi precipitare e mai come oggi ho voglia di andare a votare. Vergognatevi. Sono solo parole, ci avete tradito. Siete dei Giuda.

    RispondiElimina
  87. UNA STELLA NON FA UN CIELO STELLATO.
    Caro onorevole Alessandro NEGRONI, faccio riferimento al post
    "Vaccinazioni e Movimento. Facciamo il punto".
    Apprezzo sempre chi con coerenza, in particolare nel mondo politico, rispetta e si impegna a rispettare il mandato elettorale ricevuto sulla base di un programma e delle promesse fatte in campagna elettorale. Apprezzo il tuo impegno e i tuoi sforzi. Ne abbiamo parlato già in privato e per questo apprezzo con maggior riconoscimento il tuo (consentirmi di darti pubblicamente del "tu") sforzo, si perché il tuo è davvero uno "sforzo" che da solo non può ritenersi sufficiente a ridare credibilità al M5S. È necessario qualcosa di più, di formale, qualcosa di ufficiale: un atto istituzionale. Altrimenti il DDL 770 e gli emendamenti presentati da alcuni portavoce del M5S parlano da soli.
    Caro Alessandro, voglio però soffermarmi anche su quello che affermi per esprimerti le mie considerazioni.
    Hai scritto :
    1. "....Direi che la posizione è semplice e può essere così sintetizzata: il Movimento non è assolutamente contro le vaccinazioni, considerate un importante strumento di prevenzione, ma è contrario all’obbligatorietà delle vaccinazioni per come concepita dal decreto Lorenzin.....".
    Oggi la questione di cui si discute non è "l'ibbligatorietà delle vaccinazioni per come concepita dal decreto Lorenzin.", ma la "obbligatorietà" di massa, generalizzata e coercitiva ... ovvero non si può accettare di perdere la libertà di decidere di fronte a un trattamento sanitario che, se pur in ipotesi remota, prevede conseguenze gravi o che non possono essere ritenute di "normale e temporanea tollerabilità".
    2. Nel tuo post dici che:
    ". ...Giulia Grillo, in un post dell’11 marzo su Facebook, ha ribadito come il Movimento, in tema di vaccinazioni, sia per il modello della raccomandazione e non dell’obbligatorietà....."
    È grave che non finisci di rappresentare interamente il pensiero manifestato dalla ministro della salute (!?) G. Grillo....infatti "a braccetto" con la sen. Elena Fattori (M5S) ha sempre aggiunto che se attraverso la raccomandazione la popolazione non si convincesse a vaccinarsi "scatterebbe l'obbligo" per raggiungere la fantascientifica protezione della "teoria del gregge". cioè il 95% della popolazione..... È come dire che: "O vi convincete da soli o vi mando i Carabinieri a casa".

    3. Nel tuo post riferisci:
    "... il presidente della commissione sanità Pierpaolo Sileri ha immediatamente fatto presente in un post su Facebook come si stia lavorando proprio per superare il decreto Lorenzin...."
    Mi spiace contraddirti ma il termine o la frase "superare il decreto Lorenzin" è un termine fumoso, ambiguo, privo di valore giuridico.... Anche la ministra Elsa Fornero diceva di voler superare la precarietà del lavoro e delle pensioni.... Ecco superare non vuol dire "un bel niente".....anzi..... È necessario, invece, dire e scrivere : "La profilassi vaccinale non costituisce un trattamento sanitario obbligatorio"....punto.
    In conclusione voglio manifestarti la mia piena condivisione riguardo a un punto deve essere tenuto bene in mente: "un bambino sano (non vaccinato) non può in alcun modo mettere in pericolo la salute di un bambino malato immunodepresso. E aggiungo che le scuole non sono e non possono essere “ambienti sterili” adatti a soggetti immunodepressi; neppure gli ospedali sono sterili, in Italia muoiono migliaia di persone ogni anno a causa delle infezioni ospedaliere".

    Viva il M5STELLE se saprà ritrovare la coerenza, il coraggio e il rispetto delle promesse fatte in campagna elettorale. In caso contrario, per me, il cerchio si chiude già dal giorno prima delle prossime elezioni....ripeto: dal giorno prima e non dopo. LIBERTÀ

    RispondiElimina
  88. Smettetela di fare i buffoni....

    RispondiElimina
  89. UNA STELLA NON FA UN CIELO STELLATO.
    Caro onorevole Alessandro NEGRONI, faccio riferimento al post
    "Vaccinazioni e Movimento. Facciamo il punto".
    Apprezzo sempre chi con coerenza, in particolare nel mondo politico, rispetta e si impegna a rispettare il mandato elettorale ricevuto sulla base di un programma e delle promesse fatte in campagna elettorale. Apprezzo il tuo impegno e i tuoi sforzi. Ne abbiamo parlato già in privato e per questo apprezzo con maggior riconoscimento il tuo (consentirmi di darti pubblicamente del "tu") sforzo, si perché il tuo è davvero uno "sforzo" che da solo non può ritenersi sufficiente a ridare credibilità al M5S. È necessario qualcosa di più, di formale, qualcosa di ufficiale: un atto istituzionale. Altrimenti il DDL 770 e gli emendamenti presentati da alcuni portavoce del M5S parlano da soli.
    Caro Alessandro, voglio però soffermarmi anche su quello che affermi per esprimerti le mie considerazioni.
    Hai scritto :
    1. "....Direi che la posizione è semplice e può essere così sintetizzata: il Movimento non è assolutamente contro le vaccinazioni, considerate un importante strumento di prevenzione, ma è contrario all’obbligatorietà delle vaccinazioni per come concepita dal decreto Lorenzin.....".
    Oggi la questione di cui si discute non è "l'ibbligatorietà delle vaccinazioni per come concepita dal decreto Lorenzin.", ma la "obbligatorietà" di massa, generalizzata e coercitiva ... ovvero non si può accettare di perdere la libertà di decidere di fronte a un trattamento sanitario che, se pur in ipotesi remota, prevede conseguenze gravi o che non possono essere ritenute di "normale e temporanea tollerabilità".
    2. Nel tuo post dici che:
    ". ...Giulia Grillo, in un post dell’11 marzo su Facebook, ha ribadito come il Movimento, in tema di vaccinazioni, sia per il modello della raccomandazione e non dell’obbligatorietà....."
    È grave che non finisci di rappresentare interamente il pensiero manifestato dalla ministro della salute (!?) G. Grillo....infatti "a braccetto" con la sen. Elena Fattori (M5S) ha sempre aggiunto che se attraverso la raccomandazione la popolazione non si convincesse a vaccinarsi "scatterebbe l'obbligo" per raggiungere la fantascientifica protezione della "teoria del gregge". cioè il 95% della popolazione..... È come dire che: "O vi convincete da soli o vi mando i Carabinieri a casa".

    3. Nel tuo post riferisci:
    "... il presidente della commissione sanità Pierpaolo Sileri ha immediatamente fatto presente in un post su Facebook come si stia lavorando proprio per superare il decreto Lorenzin...."
    Mi spiace contraddirti ma il termine o la frase "superare il decreto Lorenzin" è un termine fumoso, ambiguo, privo di valore giuridico.... Anche la ministra Elsa Fornero diceva di voler superare la precarietà del lavoro e delle pensioni.... Ecco superare non vuol dire "un bel niente".....anzi..... È necessario, invece, dire e scrivere : "La profilassi vaccinale non costituisce un trattamento sanitario obbligatorio"....punto.
    In conclusione voglio manifestarti la mia piena condivisione riguardo a un punto deve essere tenuto bene in mente: "un bambino sano (non vaccinato) non può in alcun modo mettere in pericolo la salute di un bambino malato immunodepresso. E aggiungo che le scuole non sono e non possono essere “ambienti sterili” adatti a soggetti immunodepressi; neppure gli ospedali sono sterili, in Italia muoiono migliaia di persone ogni anno a causa delle infezioni ospedaliere".

    Viva il M5STELLE se saprà ritrovare la coerenza, il coraggio e il rispetto delle promesse fatte in campagna elettorale. In caso contrario, per me, il cerchio si chiude già dal giorno prima delle prossime elezioni....ripeto: dal giorno prima e non dopo. Libertà

    RispondiElimina
  90. Abiamo bisogno solo di coerenza...."atti" coerenti, ufficialiu i governo....basta parole. IO NON BUTTO PIÙ IL MIO VOTO.

    RispondiElimina
  91. Togliete l'obbligo..i nostri figli che non possono più andare a scuola per colpa di una legge folle stanno aspettando una legge umana che rispetti il loro di andare a scuola

    RispondiElimina
  92. On. NEGRONI, dopo aver letto il suo post sono doverose alcune riflessioni.
    La coercizione vaccinale è diventata motivo di forte disillusione dell’elettorato M5S. Il Governo del cambiamento che tanto faticosamente gli attivisti sono riusciti a portare dov'è sta cambiando... ma non il Paese, STA CAMBIANDO LE CARTE IN TAVOLA!
    La signora Giulia Grillo ha tradito 4 volte la fiducia degli elettori:
    1) ha tradito ogni impegno pre-elettorale (“siamo contro l’obbligo, siamo per la raccomandazione”);
    2) tutto ciò che aveva denunciato in Commissione Sanità (“La libertà di scelta non è una cosa che la Lorenzin può cancellare con quattro righe su un pezzo di carta”)
    3) ha tradito ciò che ha firmato come membro della 4° Commissione Parlamentare cui si era già evidenziato il rischio dell'uso indiscriminato dei vaccini IN ATTO UFFICIALE DELLO STATO;
    4) ha tradito gli ideali di libertà portati avanti dal Movimento.
    Ma dov’è la coerenza?
    La deriva nazi-sanitaria che questo paese ha imboccato e che il M5S sta perseguendo peggio di chi li ha preceduti, sembra non avere limiti. Qui non è questione di essere favorevoli o contrari ai vaccini, qui si tratta di LIBERTA’.
    A poco serve la giustificazione (smentita da ogni evidenza scientifica occultata dai media) che si tratti di una questione di salute pubblica. L’evidenza dei fatti fa supporre che abbiate venduto quella libertà che era il cuore pulsante del M5S e che invece vi vede squallidi complici della propaganda. Usare il tema dei bimbi immunodepressi a scuola quale grimaldello per conquistare l’approvazione del popolo bue (come se ogni persona oltre ai compagni di classe non costituisse un pericolo. Siate seri, questa tesi è RIDICOLA!), la follia dell’immunità di gregge, le epidemie inventate con clamore mediatico senza mai puntare il faro sui rischi, ampiamente documentati, delle vaccinazioni plurime e di massa.
    Ogni evidenza scientifica è stata calpestata, vengono ignorati deliberatamente i dati preoccupanti delle analisi fatte effettuare privatamente da Corvelva presso laboratori accreditati liquidandoli come fake news senza che siano stati formalmente smentiti, cosa gravissima per chi ha il dovere della tutela della salute. Se un’Associazione ha fatto pubblicamente dichiarazioni false il Ministro della Salute ha il dovere di smentirla con i fatti sbugiardando i responsabili e denunciandoli alle autorità preposte per gli eventuali reati commessi.
    E’ vergognoso l’atteggiamento della signora Grillo che nega l'esistenza di persone danneggiate da vaccino anche a fronte di sentenze di risarcimento e di rapporti ufficiali (non ultimi quello AIFA e quello sulla Sorveglianza degli eventi avversi a vaccino in Puglia Report 2013-2017 dell’OER).
    Una rilettura attenta e critica del DDL 770 inchioda il M5S al proprio tradimento verso la compressione delle libertà personali, libertà già sancite dalla Costituzione.
    Quando scrive che Giulia Grillo ha ribadito come il Movimento sia per il modello della raccomandazione tralascia di riferire che, nel DDL 770, si porta avanti l’idea dell’obbligo flessibile, una risibile giravolta dialettica per ampliare i poteri coercitivi. In sintesi si lascia al cittadino la libertà di scelta con una rivoltella puntata alla tempia.
    La situazione sta degenerando!
    Il M5S ha avuto quasi un anno per ELIMINARE L’OBBLIGO come promesso senza muovere neanche un timido passo in quella direzione. Quando cita Pierpaolo Sileri che ha fatto presente come si stia lavorando per superare il decreto Lorenzinparla di FUFFA, chiacchiere. Il superamento è un concetto ambiguo e giuridicamente non vincolante perché l’inasprimento è un superamento al pari dell’abrogazione totale. Come da lei stesso dichiarato il M5S è suddito di pesanti pressioni al fine di mantenere l’obbligo vaccinale. Bhè! Grazie per la sua sincerità.
    Mi auguro che Ella possa farsi IMMEDIATAMENTE parte attiva per far giungere ai vertici politici un messaggio forte e chiaro di cambiare rotta: LE LIBERTA' COSTITUZIONALI NON SI TOCCANO! Fino al 25 Maggio c’è tempo, oltre NO!
    Gianluca

    RispondiElimina
  93. Da docente mi vergogno di parlare di inclusione scolastica in un Paese che ha sancito l'esclusione per legge. Eravate una speranza, ora siete una delusione. Ringraziate la Fattori, De Falco....e purtroppo Giulia Grillo e le sue bieche affermazioni all'assenza di morti da vaccino.

    RispondiElimina
  94. PRIMA TOGLIETE L’OBBLIGO !!!’
    e poi torniamo a credere in voi..le parole non bastano più!!!!!!!!!!!!! Ci avete ingannato!!!!

    RispondiElimina
  95. Basta parole, ora vogliamo i fatti. Davanti ai bambini esclusi dalle scuole materne e i Nas che fanno ispezioni e denunciano i dirigenti scolastici ci vogliono i fatti e ci vogliono subito. Basta parole e basta voti al M5S, finché non si interrompe questa pagina vergognosa della storia italiana.

    RispondiElimina
  96. Basta parole...siete il cambiamento??? Ma dove??? Le europee si avvicinano e avete paura ecco perché.. .

    RispondiElimina
  97. Complimentoni per i risultati delle europee!!! Ben vi sta.

    RispondiElimina
  98. Tre milioni di voti in meno per le esclusioni dagli asili, provvedimento criminale e nazista. Se non cacciate subito la Grillo e la Fattori siete finiti

    RispondiElimina